Salviamo le scimmie dalla vivisezione

La cattura, la prigionia, gli inutili esperimenti nei laboratori cui sono sottoposte le scimmie.

Ancora una investigazione sotto copertura all'interno del famigerato laboratorio di vivisezione Huntingdon Life Sciences (HLS), accompagnata da un dettagliato documentario sulla sofferenza che devono subire le scimmie prima di arrivare nei laboratori: la cattura nelle foreste, il trasporto, la prigionia.

Il video "Salviamo i primati" e il dossier che lo accompagna spiegano anche in modo approfondito quanto sia inutile la ricerca sulle scimmie (e in generale tutti gli esperimenti su animali) e quali siano invece i metodi davvero utili e rilevanti per l'uomo.

Nel 2007, il Parlamento Europeo ha adottato la Dichiarazione Scritta numero 40/2007, firmata dal 55% degli eurodeputati. La Dichiarazione chiede che nella revisione della Direttiva 86/609 che regolamenta la vivisezione, venga incluso il divieto di utilizzo delle grandi scimmie e dei primati catturati in natura, e che si definisca un piano per la graduale eliminazione di tutti i primati (non solo grandi scimmie) negli esperimenti, e la loro sostituzione con metodi senza animali.

Sia chiaro che vietare gli esperimenti sulle scimmie non significa condannare altri animali al posto loro (altrimenti, sarebbe un obiettivo inutile): significa che gli esperimenti che attualmente si compiono sulle scimmie dovranno essere effettuati con altre metodologie che non usano animali. Infatti, gli stessi vivisettori sostengono che certi esperimenti vanno fatti per forza sui primati, perché altre specie non sono adatte. Se si vieta l'utilizzo sui primati, dunque, tutti questi esperimenti non saranno più svolti su animali.

Cosa puoi fare tu:

Per contribuire a far decrescere il numero di animali uccisi nei laboratori di vivisezione - 12 milioni di animali ogni anno in tutta Europa - vi chiediamo di:

Firmare la petizione on-line e invitare quante più persone possibile a farlo:
Petizione per la sostituzione dei test su animali in Europa

Richiederci la cartolina "Scienza: sì! Sofferenza: no!" da spedire all'Ambasciatore italiano presso l'UE: la cartolina va richiesta al più presto, perché occorre spedirla entro il 15 ottobre. Scriveteci per dici quante copie ne volete (minimo 5) e a che indirizzo spedirle: info@agireoraedizioni.org

Diffondere questo video.

Per saperne di più: Campagna "Salviamo i primati dalla vivisezione" - fase 2

Cosa puoi fare tu!

Informati sulla vivisezione

Leggi alcune informazioni di base per capire cosa sia la vivisezione e perché va combattutta.

NoVivisezione in breve

Combatti la vivisezione

Ciascuno può opporsi alla vivisezione, con le sue scelte quotidiane.

Opporsi alla vivisezione